Bora-Hansgrohe passa all’abbigliamento Le Col per il 2022

Le Col sta tornando al WorldTour con un nuovo accordo di squadra, meno di un anno dopo la separazione dalla Bahrain McLaren.

In particolare, il marchio di abbigliamento britannico ha annunciato oggi che diventerà il fornitore di abbigliamento tecnico per Bora-Hansgrohe, in un accordo che vede le due parti intraprendere un viaggio di tre anni insieme.

Il fondatore del marchio, Yanto Barker, apprezza le opportunità di sviluppo che la relazione di Le Col con Bora-Hansgrohe porterà.

“Nell’ultimo anno, io e il team Abbigliamento Ciclismo Le Col abbiamo trascorso lunghe ore a lavorare su un pacchetto aerodinamico da battere il mondo per il team Abbigliamento Ciclismo Bora-Hansgrohe. Siamo incredibilmente entusiasti di tornare all’UCI World Tour con Bora-Hansgrohe, una squadra che ammiriamo e con cui aspiriamo a lavorare da molto tempo”.

Per il team manager di Bora-Hansgrohe, Ralph Denk, la nuova partnership per il kit tecnico con Le Col è tutta una questione di collaborazione.

“Speriamo di stabilire insieme un nuovo punto di riferimento”, ha spiegato Denk. “Soprattutto in termini di aerodinamica e prestazioni, poiché quest’area è diventata sempre più importante negli ultimi anni. Le risorse, il know-how e l’esperienza di Le Col sono molto promettenti qui e non vediamo l’ora di lavorare insieme”.

Con l’abbigliamento che costituisce la più grande area di fronte al vento impetuoso, i vantaggi di indumenti aerodinamicamente avanzati sono reali, specialmente per una squadra come Bora-Hansgrohe, dove il più piccolo guadagno può significare una differenza nella classifica finale.

Le Col è su una traiettoria aerodinamica definita con il suo design di abbigliamento, come esemplificato dall’attrezzatura McLaren Project Aero, lanciata all’inizio di questa stagione. I dettagli del nuovo kit tecnico che Le Col sta sviluppando per Bora-Hansgrohe saranno annunciati entro la fine dell’anno.