Mark Cavendish: voglio restare al Deceuninck-QuickStep ma non dipende da me

Mark Cavendish ha espresso il suo desiderio di continuare a correre nel 2022, e di farlo con i colori di Abbigliamento Ciclismo Deceuninck-QuickStep, ma ha indicato che la decisione è fuori dalle sue mani mentre i negoziati continuano.

Il Manxman ha fatto un emozionante ritorno in QuickStep Blue in questa stagione, tornando alla vittoria dopo tre anni sterili e dopo essere apparso vicino al ritiro alla fine del 2020.

Ha firmato per la squadra belga con un contratto di un anno e una frazione della paga che ha ricevuto l’ultima volta che ha corso per loro tra il 2013 e il 2015, anche portando avanti uno sponsor per aiutare a finanziare il suo posto in squadra.

Tuttavia, con nove vittorie in questa stagione, di cui quattro al Tour de France, il suo valore di mercato sarà senza dubbio aumentato e le sue prospettive di carriera saranno cambiate di nuovo.

“All’inizio dell’anno pensavo fosse la mia ultima stagione. Non cercavo una favola. Sapevo di essere ancora bravo, ma bisogna dimostrarlo anche in gara. Alla fine si è rivelata una favola”, ha detto Cavendish durante una conferenza stampa del fine settimana al Tour of Britain.

“Dopo quest’anno sarebbe facile dire che ho finito, perché c’è il rischio che non vinca l’anno prossimo, ma credo di poter rimanere a questo livello, e credo di poter migliorare ancora.

“Non sono più una spanna sopra gli altri, ed è per questo che voglio continuare a correre. Ho perso delle gare quest’anno, mai successo prima. Quest’anno ho vinto molto, ma spesso sono arrivato anche secondo o terzo. . Voglio tornare a quel livello in cui non perdo più. Credo che sia possibile”.

Dopo essere stato lirico di essere tornato al Abbigliamento Ciclismo Deceuninck-QuickStep in questa stagione, dando loro un enorme merito per la sua rinascita, Cavendish ha espresso il suo desiderio di continuare con la squadra l’anno prossimo. Tuttavia, ha lasciato intendere che la decisione spettava al team manager Patrick Lefevere.

QuickStep saluta il velocista Sam Bennett il prossimo anno, così come Alvaro Hodeg, quindi sembra esserci spazio per un altro veloce traguardo, anche se Fabio Jakobsen ha fatto il suo entusiasmante ritorno e avrà un grido per un ruolo da protagonista la prossima stagione .

“Voglio continuare a correre, e spero che sia con la squadra dove sono ora”, ha detto Cavendish. “Le trattative sono in corso, ma non lo so. Non dipende da me”.